MARCATURA CE

La marcatura CE apportata ad un prodotto indica che lo stesso sia conforme a tutte le direttive vigenti all’interno della Comunità Europea e ad esso applicabili.
Nella maggior parte dei casi, la marcatura CE può essere apportata dal produttore, si parla in questo caso di autocertificazione.
Talvolta, il marchio CE può essere apposto anche da altri soggetti:

  • persona fisica o giuridica, su indicazione scritta del produttore;
  • un importatore che acquista un prodotto al di fuori della Comunità Europea;
  • un distributore che commercializza un prodotto senza produrlo o importarlo in prima persona.

Cosa deve fare il produttore?
Come anticipato in precedenza, il costruttore deve soddisfare i requisiti richiesti nelle direttive prima di procedere all’immissione nel mercato del prodotto costruito e/o commercializzato.  Ciò che determina la procedura da seguire è il prodotto stesso: in base alle sue caratteristiche, infatti, il produttore si avvale di un’autocertificazione e, in caso di prodotti particolarmente “pericolosi”, deve affidarsi ad un organismo notificato il quale sarà incaricato di svolgere l’iter al fine di validarne la sicurezza e quindi la marcatura CE.

Consulenza Marcatura CE

Progesto offre il servizio di consulenza marcatura CE sia alle aziende che vogliono perseguire un processo di autocertificazione, sia nei casi in cui si rende necessaria la presenza di un organismo notificato (notified body) al fine di conseguire il marchio in questione.
Il team di Progesto è specializzato principalmente nella consulenza in ambito macchine con particolare riferimento alla Direttiva Macchine 2006/42/CE.
Negli anni ha sviluppato competenze anche in prodotti ricadenti in altre direttive:

  • 2014/35/UE Direttiva Bassa Tensione (LV)
  • 2014/34/UE e 99/92/CE Direttive ATEX (classificazione degli ambienti potenzialmente esplosivi)
  • 2016/426/UE Regolamento GAR
  • 2011/305/UE Regolamento Prodotti da Costruzione (con particolare riferimento alle strutture saldate rif. EN 1090-1 e EN 3834)
  • 2004/1935/CE Regolamento per i Materiali destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari (MOCA)

Consulenza Marcatura CE: il Fascicolo Tecnico

Al fine di apporre il marchio CE alla macchina e più in generale a qualsiasi tipo di prodotto immesso nel mercato, il produttore deve redigere il fascicolo tecnico come previsto dall’allegato VII della Direttiva Macchine 2006/42/CE e recepita in Italia dal Decreto Legislativo 27 gennaio 2010 n.17. Il fascicolo tecnico è il documento che contiene tutte le informazioni tecniche di un prodotto e che ne dimostra la sua conformità.  In generale, si tratta di un documento obbligatorio richiesto da tutte le direttive che i produttori sono obbligati a redigere. In ambito macchine, Progesto si affianca al produttore nella realizzazione del fascicolo tecnico del prodotto, realizzando e/o coordinando per esempio le seguenti attività:

  • Analisi e valutazione del rischio

  • Analisi e valutazione
    dei requisiti essenziali di sicurezza

  • Redazione delle
    istruzioni di uso e manutenzione

  • Analisi dell’impiantistica
    costituente il prodotto

  • Calcolo del Performance Level

  • Ogni altra attività attinente e necessaria
    al fine di dimostrare la sicurezza del prodotto

La Direttiva Macchine si applica ai seguenti prodotti:

  • macchine;
  • linee di produzione costituite da più macchine in serie con sistema di comando in comune;
  • attrezzature intercambiabili;
  • componenti di sicurezza;
  • accessori di sollevamento;
  • catene, funi e cinghie progettate e costruite a fini di sollevamento come parte integrante di macchine per il sollevamento o di accessori di sollevamento;
  • dispositivi amovibili di trasmissione meccanica;
  • quasi-macchine.

Certificazioni di Prodotto Extra UE

Le norme che regolamentano la conformità di un prodotto, o macchinario che sia, non conoscono una validità universale. Esse variano a seconda del territorio in cui il prodotto andrà ad essere commercializzato ed infine utilizzato. Per far fronte a ciò, Progesto oltre che a specializzarsi nella conformità di prodotto per il mercato Europeo, è in grado di supportare le aziende nell’immissione dei loro prodotti sui mercati extra Unione Europea, gestendo i rapporti con gli Enti preposti alle verifiche allo scopo di ottenere il  certificato di conformità per il mercato nel quale il produttore vuole operare.

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Contattaci ora! Saremmo lieti di fornirti tutte le indicazioni.